Torna alla Home

News

Ti trovi in: Home  »  Team Building
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Team Building

Eventi e attività di gruppo

Cos'è il Teambuilding?


Il Teambuilding è un'attività pensata per stimolare e valorizzare il senso di appartenenza ad un gruppo, e per far riconoscere ed apprezzare tutti i benefici che le dinamiche di gruppo possono apportare al singolo e alla comunità, all'insegna del divertimento.
Questo è particolarmente importante negli ambienti di lavoro, dove troppo spesso ci si sente come un ingranaggio isolato, o peggio ancora c'è la sensazione di essere solo un numero su un libro contabile, mentre nella realtà ogni posto di lavoro è fatto di persone, che spesso devono lavorare assieme come gruppo per raggiungere gli obiettivi (personali ed aziendali). Ma come è possibile far parte di un gruppo senza rendersene conto? Purtroppo nella società moderna è presente la tendenza a pensare troppo al business tralasciando la componente umana, ma le attività di teambuilding sono pensate proprio per rientrare in contatto con quest'importantissima parte della
personalità di ognuno.

Come si fa un Teambuilding?


Un buon Teambuilding è portato avanti principalmente dallo stesso gruppo che vi partecipa. Sotto l'attenta supervisione del formatore, che avrà impostato la sessione secondo i bisogni di sviluppo concordati a priori, è il gruppo ad essere attore, regista e pubblico dell'intera esperienza proposta, e non potrebbe essere altrimenti: il
Teambuilding non è un simposio, una conferenza o un corso di aggiornamento, ma è un esercizio pratico, divertente ed immersivo creato dalle persone coinvolte. Si può dire che è la partecipazione l'anima stessa del teambuilding.

Cosa si fa in un Teambuilding?


Risposta breve, si fa gruppo. Risposta lunga, si fanno delle attività volte alla creazione e/o al rafforzamento del senso di appartenenza, e si affrontano tematiche come la gestione dei conflitti, il lavoro di squadra, la risoluzione di problemi etc. . Le attività variano a secondo della location (indoor/outdoor), del numero di partecipanti,
l'età, il tempo a disposizione e la predisposizione generale dei partecipanti. Considerate tutte le variabili i nostri formatori propongono la soluzione più appropriata per un teambuilding efficace.
Ed ovviamente la cosa più importante di tutte: in un teambuilding che si rispetti ci si diverte, tutti.

Cosa si può fare?


Tutto, purché venga fatto assieme. Paintball, rafting, rugby e scherma storica sono solo alcuni esempi di attività outdoor, mentre indoor si va dai semplici ma efficaci giochi di ruolo alla cucina alla creazione di un'orchestra. Ogni attività, se ben indirizzata, può essere funzionale al teambuilding. Proprio per questo motivo, alla fine di
ogni esercizio, il formatore eseguirà un debriefing col gruppo, per condividere le sensazioni e le emozioni provate dai partecipanti durante l'esercizio, in modo tale da aiutare la contestualizzazione dell'esperienza con la realtà aziendale di ogni giorno.


Chiedi informazioni Stampa la pagina